SPECIALISTI: SBLOCCO DELLE INCOMPATIBILITA’, MENO BUROCRAZIE E RILANCIO

Sono in discussione in questi giorni davanti al Sisac, rappresentante negoziale delle Regioni con i convenzionati con il SSN, le contrattazioni per i rinnovi degli accordi collettivi nazionali (ACN) della MEDICINA SPECIALISTICA AMBULATORIALE, VETERINARIA E ALTRE PROFESSIONALITA’, nonche’ della Pediatria di Libera Scelta, dopo anni e anni di blocco.

Oltre le autorevolissime proposte avanzate da altre OO.SS, e che gia’ hanno portato alla sigla dei verbali di preintesa per l’ACN di ambedue le tipologie di contratti, sarebbe quanto mai opportuno valutare lo sblocco di alcune incompatibilita’ -entro il tetto dell’orario massimo- quale la possibilita’ di convenzionare attivita’ specialistica in branche/discipline affini e equipollenti o per le specialità possedute dal medico. Anche la valutazione della reintroduzione delle PIP potrebbe essere presa in doverosa considerazione.

Nonche’ occorre riconsiderare necessariamente l’abnorme carico burocratico che grava impropriamente sul medico, riducendo i tempi dedicabili alla clinica. E per finire, a lato della problematica contrattuale vera e propria, sarebbe opportuno un grande PIANO DI RILANCIO della Specialistica Ambulatoriale, vero volano di soluzione dell’annosa questione degli accessi al Pronto Soccorso e dell’altrettanto incombente necessita’ di Assistenza per le patologie croniche.

SPECIALISTI: SBLOCCO DELLE INCOMPATIBILITA’, MENO BUROCRAZIE E RILANCIO Reviewed by on . Sono in discussione in questi giorni davanti al Sisac, rappresentante negoziale delle Regioni con i convenzionati con il SSN, le contrattazioni per i rinnovi de Sono in discussione in questi giorni davanti al Sisac, rappresentante negoziale delle Regioni con i convenzionati con il SSN, le contrattazioni per i rinnovi de Rating: 0
UGS Medici campagna iscrizioni 2021
scroll to top